Il Comune di Catania intende programmare, nel territorio comunale, le attività di volontariato a difesa dell’ambiente e del territorio.  
Considerata la natura delle attività e l’efficacia che può essere impressa da enti particolarmente sensibili ai temi ambientali e pertanto molto motivati, intende avvalersi della collaborazione di cinque Associazioni non aventi scopo di lucro e con esperienza in materia di  controllo e monitoraggio di tutti i comportamenti dannosi per il territorio, l’ambiente e il paesaggio.
Con delibera di Giunta Comunale  n.183  del 12 dicembre 2017 “Collaborazione con Associazioni per la salvaguardia dell’ambiente - Attuazione dell’art. 6.4 dello Statuto Comunale e dell’art. 3 comma 7 del Regolamento Comunale sulla gestione dei rifiuti“ è stato dato mandato alla Direzione Politiche per l’Ambiente, il Verde e l’Energia - Gestione Autoparco di provvedere agli atti di gestione necessari. Il richiamato atto d'indirizzo, quale scelta di politica gestionale per il soddisfacimento di istanze della collettività, prevede “accordi con le associazioni”. Pertanto, invita le associazioni regolarmente costituite ed aventi le caratteristiche sopra richiamate, interessate e disponibili alla collaborazione  per lo svolgimento di attività di vigilanza ambientale in possesso dei requisiti di cui ai successivi articoli, a manifestare l’interesse e a presentare le istanze per la partecipazione alle attività in parola che saranno realizzate e regolate come nel seguito specificato.
Nel presente avviso si fa riferimento alla Legge 11 agosto 1991, n. 266, “Legge quadro sul volontariato”, alla Legge regionale n.22/1994 “Norme sulla valorizzazione delle attività di volontariato”  al D.L.G.S. n. 460/1997 “Riordino della disciplina tributaria degli enti non commerciali e delle organizzazioni non lucrative di utilita' sociale",  nonché allo Statuto comunale ed al Regolamento comunale per la gestione dei rifiuti.

Leggi e/o scarica gli approfondimenti