Referendum Costituzionale Domenica 4 dicembre 2016

Quando si vota
I seggi sono aperti domenica 4 dicembre, dalle ore 7 alle ore 23.

Per cosa si vota
si vota per il referendum popolare confermativo che ha la seguente denominazione:
"Disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del CNEL e la revisione del titolo V della parte II della Costituzione".
 

Chi può votare
Possono votare i cittadini iscritti nelle liste elettorali, che abbiano compiuto il 18° anno di età entro il giorno fissato per il referendum. I cittadini stranieri non possono votare per il Referendum costituzionale, neppure se provengono dai paesi dell’Unione Europea.

Come si vota: il quesito referendario
L'elettore deve esibire un documento di riconoscimento in corso di validità e la tessera elettorale.

All'elettore viene consegnata una scheda con il seguente quesito: << Approvate il testo della legge costituzionale concernente "Disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del CNEL e la revisione del titolo V della parte II della Costituzione" approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 88 del 15 aprile 2016?>>

L'elettore vota tracciando sulla scheda con la matita un segno sulla risposta da lui prescelta o, comunque, nel rettangolo che la contiene.


Dove si vota: la sezione elettorale
Sulla tessera elettorale è indicato il numero della sezione presso la quale si può votare.

I documenti per votare
Gli elettori saranno ammessi al voto presentandosi nella propria sezione elettorale con un documento di identità e la tessera elettorale.
I documenti di identità per l'ammissione al voto sono:
• Carta d'identità;
• Passaporto;
• Patente;
• Libretto di Pensione;
• Porto d'armi;
• Patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici;
• Tessere di riconoscimento, purché munite di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente, rilasciate da un'Amministrazione dello Stato;
• Tessere di riconoscimento rilasciate da ordini professionali o dall'Unione nazionale ufficiali in congedo d'Italia convalidata da un comando militare.

Aggiornamento, Rilascio Duplicati e Ritiro Tessere Elettorali

Servizio trasporto ai seggi per gli elettori per disabili
Gli elettori impossibilitati a raggiungere autonomamente la sezione elettorale di appartenenza a causa di un impedimento fisico, esistente o sopravvenuto, possono chiedere il trasporto dal proprio domicilio al seggio elettorale per esercitare il diritto di voto. Il servizio di trasporto è gratuito.
 

Gli elettori portatori di handicap, di cui all’art.1 delle legge 15 Gennaio 1991, n° 15 e successive modificazioni, qualora la sede della sezione elettorale nella quale sono iscritti non sia accessibile mediante sedie a ruote potranno esercitare il diritto di voto in una delle sezioni allocate in edifici scolastici in cui sono state eliminate le barriere architettoniche.
           

Esercizio del voto a domicilio per elettori affetti da infermità che rendano impossibile l'allontanamento dall'abitazione.

ASP: Turni del servizio medico per il rilascio di certificati agli elettori fisicamente impediti

 

Agevolazioni tariffarie per i viaggi degli elettori

Gli elettori che si recheranno a votare nel proprio comune di iscrizione elettorale potranno usufruire delle agevolazioni di viaggio che verranno applicate da enti e società che gestiscono i relativi servizi di trasporto.

 

Deliberazione Giunta Municipale n. 167 del 02/11/2016: Referendum costituzionale del 4 dicembre 2016 - Scelta delle località dell'abitato per l'installazione dei tabelloni da destinare alla propaganda elettorale

Deliberazione Giunta Municipale n. 168 del 02/11/2016: Referendum costituzionale del 4 dicembre 2016 - assegnazione spazi per la propaganda elettorale diretta.