Domenica 23 aprile, in occasione del "Lungomare liberato",  è istituita dalle ore 10 alle 20 la chiusura al transito veicolare di viale Ruggero Di Lauria, piazza Nettuno, viale Artale Alagona, via Testa e via Del Rotolo (nel tratto da piazza Sant’Agata al Rotolo a piazza  Nettuno).
 Il divieto di transito è riferito a tutti i veicoli eccetto quelli delle forze dell’ordine, i mezzi di trasporto pubblico locale (Amt), i mezzi di servizio delle linee turistiche (Catania – Acicastello e autobus scoperti “Katane Live”), i taxi, i velocipedi, i mezzi di soccorso in stato d’emergenza, i veicoli dei residenti diretti in autorimessa, quelli adibiti al trasporto di disabili (con disabile a bordo), i mezzi diretti al parcheggio “Europa” e al Porto Turistico “Rossi” (con ingresso e uscita esclusivamente dal varco di piazza Europa), e quelli diretti al porto di Ognina per le operazioni di rimessaggio (con ingresso da via Parrocchia e uscita da viale A. Alagona).
 Dalle ore 9 alle 20 è istituito il divieto di sosta con rimozione coatta per tutti i veicoli, eccetto quelli delle forze dell’ordine e i mezzi di soccorso in stato d’emergenza, su entrambi i lati dei viali Ruggero Di Lauria e Artale Alagona, di via Messina (nel tratto compreso tra piazza Mancini Battaglia e via Acireale), e su tutta l'area delle piazze Del Tricolore e Nettuno.
 Disposto anche il doppio senso di circolazione nel tratto di via Messina compreso tra piazza Mancini Battaglia e via Acireale.

 Per consentire inoltre lo svolgimento in sicurezza della manifestazione “Pop Art Market”, dalle ore 8 di sabato 22 aprile alle ore 4 di lunedì 24 aprile è istituito in via Dusmet, nel tratto compreso tra via Jonica e Porta Uzeda, il divieto di transito per i bus di linea urbani ed extraurbani.             
 

Catania Rinasce
Ridurre il quantitativo globale dei rifiuti conferiti in discarica dalla comunità cittadina privilegiando, nel contempo il recupero dei materiali riciclabili, attraverso l'innalzamento del livello della raccolta differenziata tale da tendere al raggiungimento degli obiettivi e percentuali di raccolta fissati dal D.Lgs.152/2006.