Il Comune di Catania con delibera CC n. 18 del 19/06/2015 ha la adottato il Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile, impegnandosi a conseguire un risparmio sulle emissioni complessive di emissioni di CO2 coerentemente a quanto previsto dal piano UE 20 – 20 – 20, dai successivi aggiornamenti dello stesso e dagli accordi transnazionali e internazionali riguardanti il contenimento delle mutazioni climatiche e l'uso razionale dell'energia.
Al fine di conseguire il risparmio di emissioni di CO2, la riduzione e razionalizzazione dei consumi elettrici, il risparmio economico sui costi di gestione degli edifici sede degli uffici e delle istituzioni amministrative, il Comune di Catania intende avviare una ricerca di mercato ad evidenza pubblica, a solo scopo esplorativo e senza che ciò comporti alcun impegno vincolante per l'Amministrazione, di un partner ESCO, normativamente riconosciuto tale, che intenda impegnarsi, senza onere alcuno per il comune, salvo rivalersi sotto la propria esclusiva responsabilità e a proprio totale rischio su quote ricomprese nei finanziamenti deliberati dal MISE per le finalità previste dal programma, di cui è attuatore il GSE, denominato “conto energia 2.0” per la parte riferita alla P.A..
La procedura relativa all'attivazione di interventi finalizzati all'incremento l’efficienza energetica degli edifici esistenti finanziabili con i fondi di cui al conto termico 2,0, prevede per la P.A., anche la possibilità di accedervi mediante sottoscrizione di un contratto di prestazione energetica con una ESCO.

 

Leggi e/o scarica